I nostri servizi

slide1

Lo Studio di Riabilitazione Creditizia ti offre:

  • VISURE CENTRALI RISCHI CATTIVI PAGATORI “BASE” E COMPLETE “BUSINESS

 

  • CANCELLAZIONE DALLA LISTA DEI CATTIVI PAGATORI (CRIF, CTC, EXPERIAN CERVED, CAI, CR)

 

  • RIABILITAZIONE E CANCELLAZIONE PROTESTI, CAMBIALI E ASSEGNI

 

  • REDAZIONE E PRESENTAZIONE RICORSI ALL’ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO (RICORSI ALL’ABF) E RICORSI AL GARANTE DELLA PRIVACY

 

  • ANALISI E PERIZIA SU USURA ED ANATOCISMO SU MUTUI, LEASING, CONTI CORRENTI E CARTE REVOLVING.

 

  • RICORSI AL CONCILIATORE BANCARIO FINANZIARIO (OMBUDSMAN-GIURÌ BANCARIO) AI SENSI DEL D.LGS. N. 28/2010

 

  • DIFESA LEGALE, ASSISTENZA E CONSULENZA IN EVENTUALITA’ DI DECRETO INGIUNTIVO, ATTO DI PRECETTO, ESECUZIONI MOBILIARI  E IMMOBILIARI.

 

  •  AVVIO DI OPPOSIZIONI A DECRETI INGIUNTIVI, ATTI DI PRECETTO, ESECUZIONI IMMOBILIARI E MOBILIARI DA PARTE DELLE BANCHE

 

  •  ASSISTENZA E CONSULENZA PER LA RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO GRAZIE ALLA LEGGE N. 3/2012

 

  • EQUITALIA: CONSULENZA E ASSISTENZA IN CASO DI PIGNORAMENTI E PROCEDURE ESECUTIVE
  • RICORSI ALLA CAMERA DI CONCILIAZIONE ED ARBITRATO PRESSO LA CONSOB

 

  • TRANSAZIONI CONTENZIOSO BANCARIO E FINANZIARIO

 

  • GESTIONE PRATICHE CO.RE.COM / RECLAMI CON GESTORI TELEFONICI E PAY-TV (ADDEBITI INGIUSTI, MALFUNZIONAMENTI DEL SERVIZIO, ETC.)

 

  • ANALISI CARTELLE EQUITALIA ED ENTI DI RISCOSSIONE IN GENERE

( VERIFICHE CARTELLE EQUITALIA, in particolare VERIFICA INTERESSI APPLICATI DA EQUITALIA su cartelle di pagamento, intimazione di pagamento, avvisi di pagamento, fermi amministrativi ed iscrizione di ipoteca legale ) 

 

  • REDAZIONE RICORSI AVVERSO SANZIONI AMMINISTRATIVE EMESSE DALLA PREFETTURA;

POSSO CANCELLARMI DA CRIF?

Sì.  Ci sono delle particolari motivazioni per le quali è possibile chiedere legalmente la cancellazione dal Crif, e quindi ottenere la cancellazione del dato inesatto e la sostituzione con il dato corretto/aggiornato.

Una volta verificata la vostra situazione, con l’aiuto della nostra consulenza,  potrete richiedere la cancellazione o l’aggiornamento nelle banche dati fornendo documentazione adeguata ed avvalendosi di normative ben precise, che se le banche o finanziarie non hanno rispettato, ti daranno diritto ad essere cancellati IMMEDIATAMENTE. Potrai finalmente tornare ad accedere al credito!

 

CHE COSA SONO I SIC, SISTEMI DI INFORMAZIONE CREDITIZIE (CRIF, EXPERIAN CERVED, CTC)?

cancellazione-dati-cattivi-pagatoriOgni volta che si accede al credito al consumo (ma anche quando si fa da garante), si viene censiti nei SISTEMI DI INFORMAZIONI CREDITIZIE (SIC) che raccolgono i dati su tutti i contratti di prestito che banche e finanziarie stipulano con i clienti.

Attenzione che per essere definiti CATTIVI PAGATORI non bisogna per forza essere totalmente morosi , ma è sufficiente aver pagato le rate anche con pochi giorni di ritardo ed a nulla serve l’estinguere il finanziamento relativo!
Una volta verificata la vostra situazione, con l’aiuto della nostra consulenza,  potrete richiedere la cancellazione o l’aggiornamento nelle banche dati fornendo documentazione adeguata ed avvalendosi di normative ben precise, che se le banche o finanziarie non hanno rispettato, ti daranno diritto ad essere cancellati IMMEDIATAMENTE. Potrai finalmente tornare ad accedere al credito!

Le più note BANCHE DATI CREDITIZIE PRIVATE sono CRIF, EXPERIAN e CTC . Il compito è semplice: valutare il MERITO CREDITIZIO e contenere il rischio – attraverso le segnalazioni che gli stessi istituti inviano ogni mese – di concedere nuovi prestiti a quanti non siano in grado di rimborsarli, evitando, inoltre, il rischio di sovraindebitamento.

In base a questa regolarità, le informazioni nei SIC si distinguono in POSITIVE e in NEGATIVE, con l’archivio informatico composto per oltre tre quarti da nominativi di cittadini che rimborsano regolarmente il finanziamento.

Sono BANCHE e FINANZIARIE a consultare i dati contenuti nei Sic per verificare l’affidabilità creditizia del cliente prima di decidere se concedergli o meno il finanziamento. Banche e finanziarie devono, infatti, essere certe di potersi fidare e conoscere come si è comportato in passato il consumatore rispetto alla restituzione di un altro prestito.